cop-eventi-CCC3

Rassegna corale di musica popolare

 

PROGRAMMA:

 

 

Coro Mosaico

Marco Cavazza – Direttore

 

Pop. Perù – Ojos azules

Pop. Messico – Un poquito cantas

Pop. Perù – A la nanita nana

Pop. Sud Africa – Siyahamba

Il coro femminile multietnico Mosaico nasce nel 2009 su iniziativa di Commissione Mosaico (organismo di promozione delle politiche di Pari Opportunità dell’Azienda Speciale Consortile InSieme).
Il suo obiettivo è quello di promuovere l’integrazione e la comunicazione tra persone di culture differenti attraverso la condivisione delle tradizioni musicali dei diversi paesi di provenienza delle sue partecipanti.
È un coro di donne italiane e straniere, luogo di incontro nel quale portare le proprie canzoni del cuore e imparare a cantarle insieme.
Dalla nascita il coro è diretto dal M° Marco Cavazza.

 

Coro Per futili motivi

Daniela Preziuso – Direttore

Trad. spagnolo – Carbon

P. Bellasio (1554 – 1592) – Perché fuggi anima mia

F. Poulenc (1899 – 1963) – La petite fille sage

Arm. O. Dipiazza – Lipa ma Maritza

G. B. Martini (1706 – 1784) – La risata

Arm. E. Dahlstrom – Shto mi e milo

Arr. M. Smiley – Bring me little water

Tra un passo di mazurka e uno di valzer nel 2016 nasce a Bologna l’idea di questo coro, formato da un gruppo di donne piene di energia accomunate da varie futili passioni, tra cui il canto. Il repertorio scelto strizza l’occhio a vari generi e culture da tutto il mondo. Costruiamo così un viaggio canoro per allietare le nostre ugole e, speriamo, le orecchie di chi ci ascolta. Con leggerezza ed ironia si dà voce a storie tra il sacro e il profano, passando attraverso canti d’amore, nenie, e canti devozionali.  Per futili motivi si canta e si è felici.

 

 

Coro Chemin des femmes

Meike Clarelli – Direttore

Le Chemin des Femmes è un coro di donne di diversa provenienza geografica e culturale unite dalla comune passione per il canto e dal desiderio di promuovere la ricerca musicale e la resistenza civile attraverso la voce. Creano brani nuovi che mescolano il linguaggio e i suoni delle loro radici, dei loro desideri, delle loro vite.

Il coro nasce a Modena nel 2008 da un laboratorio di Canto Sensibile all’interno del progetto “Semira Adamu” della Casa delle Donne contro la violenza di Modena. Il coro è stato fondato ed è diretto da Meike Clarelli, ricercatrice vocale, cantante e insegnante di canto.

Dal primo concerto, a Modena nel novembre 2008, il coro si è esibito in numerosi festival e iniziative in tutta l’Emilia Romagna e ha portato in scena l’opera teatrale “AKUS. Opera musicale per donne guerriere” con la regia di Alice Padovani, testo di Gabriele Dalla Barba, direzione musicale di Meike Clarelli, prodotto dall’associazione culturale Amigdala. Si deve ad Amigdala anche la produzione dell’album Le Chemin des Femmes – C’è qualcosa nella voce che resiste”, pubblicato nel 2015.

La formazione conta una quindicina di donne, ma nei suoi quasi dieci anni di vita il coro ha visto avvicendarsi oltre 50 coriste provenienti da almeno quindici paesi: Costa d’Avorio, Ghana, Camerun, Marocco, Moldavia, Ucraina, Argentina, Stati Uniti d’America, Spagna (Paesi Baschi) oltre che, naturalmente, Italia.

 


 

INFO:

 

quando: domenica 21 maggio

ore: 17:00

dove: ROCCA DEI BENTIVOGLIO, via Contessa Matilde 10, Loc. Bazzano – VALSAMOGGIA

ingresso ad offerta libera

 

 

Gallery