web-LGFL-giugno2019

Conversazione con Lorenzo Balbi, Silvia Evangelisti e Cesare Pietroiusti

 

Museo, luogo sacro alle Muse.

Una sorta di chiesa laica che ospita l’arte, dove i fedeli entrano rispettosi a onorarla. Oppure casa aperta, luogo da abitare e da performare?

Questo incontro inaugura una riflessione su una nuova idea di museo.

Oggi, investiti di un importante ruolo sociale per lo sviluppo delle comunità, i musei mutano pelle e sono in cerca di una nuova identità.

Partendo da una considerazione inevitabile e inattaccabile: divenire, attraverso gli “oggetti” e le “cose”, memoria viva di relazioni fra storie, persone, luoghi.

Al termine, brindisi con i vini dei Colli Bolognesi.

 


dalle 19:30 – Apertura gratuita della mostra

Bologna la rossa 

di Flavio Favelli

a cura di Silvia Evangelisti

Un libro d’artista per raccontare i fatti che dal 1974 al 1991 hanno segnato Bologna. Questo è Bologna la Rossa: la straordinaria mappatura di una fetta della nostra Storia, un ricordo, per usare un termine caro a Favelli — parola chiave della sua poetica — corredato da brevi scritti, foto d’epoca e una serie di disegni inediti. Il libro, che uscirà a breve per l’editore Corraini, è da completare. Lo anticipano i disegni, le tavole che accompagnano questa struggente e delicata mostra. Dove figure e parole, insieme, compongono la tessitura di una storia in grande parte, ancora da dipanare.

 

 

INFO:

Giovedì 4 luglio 2019
ore 19:30

Banca di Bologna, filiale di Bazzano, Valsamoggia
Open Space – Primo Piano Via G. Mazzini, 26 – Loc. Bazzano | Valsamoggia (BO)

Info: tel. 051 830270 – cell. 334 1329913 – email. cartabiancalibreria@gmail.com

La rassegna

 

Programma Completo

 

vai alla pagina Facebook di Legati al Filo