copFB-Macauda

Dal 20 gennaio al 18 febbraio la Sala Ginevra ospita la mostra frutto della ricerca artistica di Luca Macauda intorno ai reperti del Museo Archeologico “A. Crespellano” di Bazzano

Una mostra

a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei  e con testo critico a cura di Rossella Moratto, realizzata da Fondazione Rocca dei Bentivoglio in collaborazione con il Museo Archeologico “A. Crespellani” di Bazzano, in collaborazione con il Comune di Valsamoggia e con il sostegno delle gallerie A+B Contemporary Art di Brescia e VV8artecontemporanea di Reggio Emilia, la mostra rimarrà esposta nella Sala Ginevra della Rocca dei Bentivoglio fino al 18 febbraio 2017.

Ciane è frutto del lavoro di ricerca di Macauda, del suo accostarsi e contrapporsi a reperti archeologici di altre culture e, in questo caso, agli elementi della cosidetta Etruria Padana, e in particolare della Necropoli di Casalecchio di Reno (VII sec. a.C.), a quelli di età tardoantica.

I due reperti con cui l’artista si è confrontato, conservati nelle sale del Museo Archeologico “A. Crespellani”, sono: il Vaso situliforme decorato a stampiglie, facente parte di un corredo funerario e il Cesto in corteccia di salice proveniente dal pozzo Sgolfo di Castello di Serravalle.

La mostra sarà visitabile fino al 18 febbraio 2018, da martedì a venerdì ore 15.00-19.00, sabato ore 9.00-13.00 e 15.00-18.30, domenica ore 10.00-18.00, lunedì chiuso. Ingresso alla mostra compreso nel percorso di visita della Rocca dei Bentivoglio e del Museo “A. Crespellani”.

 

Luca Macauda (Modica, 1979) vive e lavora a Brescia. Formazione: Accademia di Belle Arti, Roma, 1998-2002. Mostre personali: “Ciane”, Fondazione Rocca dei Bentivoglio (sede Museo Archeologico “A. Crespellani”), Valsamoggia (BO), 2018; Luca Macauda / Gabriele Grones, “Duo show”, Spazio KN, Trento, 2018; Daniele Bacci / Luca Macauda, “Permutazioni_one after another”, Galleria ARTcore, Bari, 2016, a cura di Alberto Zanchetta; “Alla testa dell’acqua”, A+B Contemporary Art, Brescia, 2015, testo di Gabriele Tosi; “We do what we’re told”, A+B Contemporary Art, Brescia, 2012; “Unlikeness”, A+B Contemporary Art, Brescia, 2010. Mostre collettive (selezione e recenti):Imago mundi; rotte mediterranee. Opere della collezione Luciano Benetton”, Cantieri Culturali alla Zisa, Palermo, 2016; “Non c’è abbastanza passato da andare a visitare”, Galleria ARTcore, Bari, 2016, a cura di Valeria Raho; “Premio Combat Prize” (finalista), Museo G. Fattori, Livorno, 2016; “Artes, some velvet drawings”, ArtVerona, 2015, a cura di Eva Comuzzi e Andrea Bruciati; “030_2.0 Arte da Brescia”, Piccolo Miglio in Castello, Brescia, 2014, a cura di Dario Bonetta e Fabio Paris; “EC.02 Caravaggio Contemporanea”, Ex Monastero di San Giovanni, Caravaggio (BG), 2013; “Oltre il pensiero. 14 ricerche attraverso la materia”, Palazzo Guaineri delle Cossere, Brescia, 2013, a cura di A+B Contemporary Art; “Premio Aop academy” (finalista), V° fiera Arte Accessibile Milano, Spazio Eventiquattro, sede de “Il Sole 24 Ore”, Milano, 2013.

 

Ciane di Luca Macauda

A cura di: Francesca Baboni e Stefano Taddei

Testi critici dei curatori e di Rossella Moratto

Una mostra promossa da Fondazione Rocca dei Bentivoglio e Museo Civico Archeologico “A. Crespellani”, in collaborazione con il Comune di Valsamoggia

Con il sostegno di A+B Contemporary Art (Brescia) e VV8artecontemporanea (Reggio Emilia)

 

INFO:

dove: Sala Ginevra, Rocca dei Bentivoglio, via Contessa Matilde 10, Loc. Bazzano, Valsamoggia (BO)

quando: Dal 20 gennaio al 18 febbraio 2018

opening: sabato 20 gennaio 2018, ore 17:00 – ingresso gratuito

contatti: tel. 051 836442/05 – email: museo@roccadeibantivoglio.it

Ingresso ed orari di apertura scopri la mostra