Senza-titolo-1

 

La Casa del Capitano, nel borgo di Serravalle, sede dell’Ecomuseo della Collina e del Vino, prolunga l’apertura, una volta al mese, per incontrare cinque scrittori e saggisti e cinque cantine. 

 

Presenteremo i loro libri e parleremo di alcuni dei temi cari all’Ecomuseo: la cultura popolare, la sostenibilità ambientale, la storia e il territorio, il paesaggio rurale, le storie individuali e la gastronomia. 

Al termine, alcune cantine di Valsamoggia ci faranno conoscere e degustare i vini del nostro territorio. 

 

Quarto appuntamento: Il paesaggio rurale  

Maurizio Garuti

La voce dell’acqua 

Ed Pendragon

 

Fiumi, canali, paludi, argini, maceri, pozzi. Una popolazione e un territorio raccontati seguendo le peripezie dell’acqua. Questo libro nasce dall’osservazione del paesaggio, dalle fonti disponibili nelle biblioteche, dalla tradizione orale e dall’ascolto di chi è stato testimone, dalle tracce reperibili nel dialetto e nei toponimi. Il risultato è una narrazione che assomiglia più a un romanzo che a un saggio, con una folla di protagonisti composta, nel corso del tempo, da coloni romani, monaci benedettini, contadini, barcaioli, mugnai, mondine, scarriolanti, possidenti, bonificatori, tecnici idraulici. Questo volume riunisce in un’unica edizione ii romanzo del reno e la memoria dell’acqua, dello stesso autore, pubblicati da rispettivamente nel 2004 e 2008.

 

Narratore e autore teatrale, Maurizio Garuti e nato il 19 gennaio 1948 presso Gherghenzano, frazione di San Giorgio di Piano (Bologna), da una famiglia di mezzadri. Liceo classico Marco Minghetti, laurea in lettere moderne all’Università di Bologna. Ha lavorato come dipendente pubblico nella rete bibliotecaria della provincia di Bologna. Da molti anni opera come libero professionista occupandosi di grafica editoriale e soprattutto di scrittura. La sua attività di scrittore spazia dalla narrativa al teatro, dalla satira del linguaggio quotidiano alla memoria orale. Frequenta il genere comico, quello drammatico, il thriller, e a volta li mescola insieme. Le sue storie se le inventa, ma spesso le cerca nella vita reale. È convinto che ogni persona racchiuda un romanzo potenziale: basta ascoltarla. Oltre che al “parlato” della gente, è attento alla scena ambientale in cui essa agisce. Alcuni suoi lavori narrano il paesaggio emiliano.  Vive a San Giovanni in Persiceto (Bo)

 

Degustazione a cura di:

Azienda vitivinicola Gaggioli

 

 


INFO:

Domenica 7 giugno 2020
ore 17:30

Ecomuseo della Collina e del Vino
via della Rocca 130, Loc. Castello di Serravalle, Valsamoggia (BO)

Ingresso gratuito

contatti: tel. 051836442 – museo@roccdeibentivoglio.it 

vai alla news