Di necessità virtù

Di necessità, virtù:

la cucina ai tempi della Grande Guerra

Cena ed evento di restituzione del progetto didattico “Tirare la cinghia” che ha coinvolto gli studenti dell’Istituto B. Scappi di Valsamoggia.

I ragazzi hanno seguito un percorso sull’alimentazione al tempo di guerra: dal cibo di trincea, partendo dalle testimonianze dei soldati di Valsamoggia, alle differenze nell’approvvigionamento tra i reparti del Regio Esercito, sino alla riflessione sull’importanza dei rifornimenti per l’andamento del conflitto. La situazione di continua emergenza alimentare rese necessari ricettari “del tempo di guerra”, come quello fatto pubblicare dall’associazione mutilati come forma di “autofinanziamento”: alle donne, incaricate dei lavori domestici, s’insegna a risparmiare sugli ingredienti e riutilizzare gli avanzi, per rendere meno aspre le difficoltà del razionamento. I ricettari si rivolgono alla media è piccola borghesia urbana, che vuole comunque mantenere un tenore di vita accettabile e non è disposta a rinunciare alla cucina.

Da uno di questi ricettari sono state tratte le dieci ricette, scelte e fedelmente eseguite dai ragazzi dell’Istituto Scappi, con cui è stato composto il menù di questa serata.

INFO

quando: venerdì 18 maggio 2018

ore:  20:00

dove: I.I.S. “Bartolomeo Scappi” Crespellano, via Togliatti 1, VALSAMOGGIA Loc. Crespellano

Prenotazione obbligatoria: dal 2 al 13/05 tel. 338 3215385 (Proloco Crespellano)

Menù:

Zuppa di purée di piselli

Trilogia della nostra valle: tagliatelle di patate, gnocchi di zucca e gnocchi di farina gialla

Coniglio in umido, accompagnato da un assortimento di contorni (patate arrostite, patate ripiene, budino di cavoli)

Budino di pane e cioccolata, Cotognata

Vini locali

Costo: 32 € (25 bambini, stesso menù – 15 € menù bambini alternativo)

 

Nell’ambito del progetto

1014-1918

Volti e parole.

Piccole storie della Grande Guerra a Valsamoggia

 

scopri la mostra scopri gli eventi