la-sponda

Segnaliamo con piacere l’inaugurazione di questa mostra presso il Museo dell’elefante e della venere di Savignano sul Panaro.

Saranno esposte le 96 asce del ripostiglio dell’antica età del bronzo ( 2000 e il 1900 a.C.), in gran parte conservate presso il Museo Civico di Modena, ritrovate nel 1864 in un piccolo appezzamento nel Podere Mambrina, al tempo noto con il nome di Lovara. Il rinvenimento fu descritto nel dettaglio da Arsenio Crespellani.

Oltre alle asce del ripostiglio, nella mostra sono esposti altri rinvenimenti dell’area savignanese e del territorio limitrofo databili al periodo delle terramare, che si colloca tra il 1650 e il 1150 a.C. In particolare saranno visibili i materiali dei villaggi dell’età del bronzo di S. Anastasio, di Castiglione, dal quale proviene anche una splendida spada in bronzo, di Trinità e di Bazzano.

SABATO 22 OTTOBRE 2016 ore 15.00

Inaugurazione

Intervengono: Germano Caroli, Sindaco di Savignano sul Panaro

Valerio Massimo Manfredi, Presidente Fondazione Vignola

Luigi Malnati, Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio città metropolitana di Bologna e province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara

Cristiana Zanasi, Curatrice Museo Civico Archeologico Etnologico di Modena

A seguire conferenza di Andrea Cardarelli, Sapienza – Università di Roma, curatore scientifico della mostra: “Il ripostiglio di Savignano: un tesoro sepolto o un’offerta votiva di 4000 anni fa?” ore 17.00

Visita alla mostra ore 17.30

Dimostrazione di fusione del bronzo, a cura dell’Associazione Archeoexpert

Orari di apertura della mostra: dal lunedì al sabato 9.00 – 12.00 • domenica e festivi 14.30 – 18.30 Ingresso gratuito

Info: Museo 059.73.14.39 • Urp 059.75.99.11