FB-infestival

Storie di popoli e di terre – domenica 11 settembre, Bazzano

L’11 settembre, a Bazzano, arriva la prima edizione di INfestiVAL: una festa che sarà l’occasione per approfondire e sviluppare il lato piacevole della contaminazione di culture, cercando di superare la paura dell’altro, del diverso, quella paura che genera pregiudizio, appiattimento e semplificazione dei rapporti, quella paura che tanto assomiglia alla paura del buio.

INfestiVAL vuole offrire occasioni.
Occasioni di conoscere e farsi conoscere attraverso il dialogo e il confronto. Attraverso le storie e le esperienze. Attraverso la condivisione della nostra identità fatta di democrazia, accoglienza, tradizioni. Attraverso l’ascolto di chi sta a fianco che non è lo straniero ma il vicino.
Occasioni di guardare per conoscere in quanti modi possano essere rappresentate le emozioni. Lo si farà attraverso foto, filmati, arte teatrale e arte circense che diventano portatrici di apertura e di diversità di espressione.
Occasione di ascoltare musica: perchè la musica parla il suo linguaggio internazionale, rappresenta la nostra storia, storia di popoli e di vite vissute, di esperienze e di speranze. E quando il linguaggio non aiuta, quando crea barriera ed ostacolo alla comprensione, la musica può dare una risposta.
Occasione di approfondire: perché vale la pena conoscere quello che ci accomuna piuttosto che quello che ci divide. In tanti ambiti: nelle diverse religioni come nelle buone pratiche nell’amministrazione dei beni comuni.
Occasione di assaggiare: perché il cibo è uno straordinario mezzo di convivialità e di condivisione, di conoscenza di culture differenti. Assaggiare cibi è come entrare in un posto nuovo e addentrarsi in una cultura

 

IL PROGRAMMA


MATTINO:
A partire dalle ore 9:30  – Biciclettata lungo gli argini del Samoggia organizzata dalla Pro loco di Bazzano, con la partecipazione dell’Associazione Salvaiciclisti e del Centro di Accoglienza di Crespellano (coop. Arca di Noè)

PRANZO:
a partire dalle ore 12:00 – Cibo di strada con Associazione islamica (cous cous), ass. Nema Problema (Cevapcici in pane arabo, dolci bosniaci, bevande), ass. Donne Multietniche Valsamoggia (dolci, carcadè, succo con zenzero), ass. Via dell’Ambra (tortelloni polacchi, torte polacche, birra)

POMERIGGIO:
ore 15:oo –  Ouverture: Concerto del Coro Mosaico (Bazzano), canzoni popolari
ore 15:45 – Esibizione Centro Giovanile La Baita (Crespellano), musica hip hop
ore 16:45 – Cantieri Meticci, spettacolo teatrale
ore 18:30 – Inaugurazione mostra “Vita nel Borgo: lo sguardo di chi ci abita”, ideazione e progettazione di Silvia Girotti e Maria Teresa Zucchi.

PER LA DURATA DELLA FESTA:
a partire dalle 15 – Laboratori per bambini a cura di comunità Baha’i Valsamoggia, ass. Solidarietà impegno, ass. Donne Multietniche Valsamoggia
Diretta radiofonica e interviste a cura di Radio Alta Frequenza / Mosaico di Solidarietà

SERA:
ore 21 Concerto “Il cuore del Mediterraneo” nell’ambito della XXX° edizione di Corti, Chiese e Cortili

INfestiVAL è ideato e realizzato dalla collaborazione tra: Comune di Valsamoggia, Fondazione Rocca dei Bentivoglio, Regione Emilia-Romagna, Cefa- Il seme della solidarietà- Onlus, Pro Loco Bazzano, Associazione culturale islamica, Solidarietà Impegno, Nema Problema Onlus, Associazione Italo-Polacca Via dell’Ambra, Comunità Baha’i,Cooperativa Sociale Arca di Noè Bologna, Open Group Coop. Soc., Donne Multietniche Valsamoggia, La Baita Crespellano, Radio Alta Frequenza

 

vai all'evento