wp-scenediguerra-1

È partita la seconda edizione di “scene di guerra – teatri di pace”, il progetto  di indagine, incontro, formazione sul periodo e gli eventi della prima guerra mondiale a cura di Teatro delle Temperie

Coinvolgere  la cittadinanza di Valsamoggia, integrare memorie e conoscenze,  offrire ai cittadini l’opportunità d confrontarsi su un passato comune: quello di tutti coloro che hanno condiviso gli anni della guerra.

 

Il progetto, a cura di Teatro delle Temperie, si sviluppa in cinque appuntamenti per la raccolta dei cimeli della prima guerra mondiale, in un percorso di approfondimento e ricerca sui

temi della prima guerra mondiale rivolto agli studenti delle classi terze delle scuole secondarie inferiori di tutta la Valsamoggia,  che potranno partecipare anche ai laboratori teatrali gratuiti e sintetizzare, artisticamente, le informazioni storiche apprese.

 

IN BIBLIOTECA: LA RACCOLTA

Nelle Biblioteche e nella Mediateca comunali, anche quest’anno, sarà possibile contribuire alla raccolta di documenti e testimonianze.

Come partecipare:

Cercando qualsiasi tipo di documento relativo al periodo della Grande Guerra e portandoli nelle Biblioteche comunali nei giorni di raccolta. I materiali saranno digitalizzati da un consulente del Museo Civico del Risorgimento di Bologna e subito restituiti.

Quando:

sabato 4 marzo – Mediateca di Bazzano – Rocca dei Bentivoglio dalle 9:oo alle 13:oo

lunedì 20 marzo – Biblioteca di Castello di Serravalle – dalle 9:00 alle 13:00

giovedì 13 aprile –  Biblioteca di Monteveglio – dalle 9:00 alle 12:30

mercoledì 26 aprile – Biblioteca di Crespellano dalle 9:30 alle 12:30

martedì 16 maggio –  Biblioteca di Savigno dalle 9:00 alle 12:00

 

Come verrà utilizzato il materiale raccolto:

Tutti i documenti, digitalizzati, saranno pubblicati on-line sul portale Storie e memorie di Bologna e sarà proposto ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado come materiale di studio e approfondimento e di elaborazione, da parte degli allievi del laboratorio teatrale per la realizzazione di uno spettacolo.

 

Perchè:

Per ricostruire il clima socio-politico del periodo, le dinamiche e le conseguenze del conflitto

Per si vuole gettare un ponte tra generazioni condividendo la memoria storica e di un passato comune.

 

vai alla pagina sul portale BIBLIOTECHE

 

 

IN ARCHIVIO: I LABORATORI PER LE SCUOLE

 

Riprendono anche i laboratori di didattica in archivio, a cura di Aurelia Casagrande, rivolti alle classi terze delle scuole secondarie di primo grado di Valsamoggia e, ricalcando l’analoga esperienza dello scorso anno, mirano a far conoscere ai ragazzi come è stata vissuta nelle nostre zone l’esperienza del primo conflitto mondiale.

Attraverso la lettura e l’analisi di lettere, telegrammi, documenti ufficiali, manifesti provenienti dagli archivi comunali presenti sul territorio, i ragazzi avranno l’opportunità di constatare quanto questa guerra sia stata non solo una guerra di trincea, ma un conflitto al quale volontariamente o meno, hanno partecipato tutti i cittadini italiani e in particolare gli abitanti dei territori considerati zona di guerra, come la nostra regione.

vai alla pagina sul portale ARCHIVI

 

vai alla pagina del progetto scopri tutti gli eventi
Downloads