Beatrice Montecchi consegue il diploma di pianoforte con il massimo dei voti presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Modena sotto la guida della Prof.ssa Enza Iori fino all’ottavo anno e, successivamente, del M° Massimo Neri fino al decimo anno.

Affianca alla musica la passione per la tecnologia che l’ha portata a concludere brillantemente nel settembre 2014 il corso di Tecnologia Audio tenuto dall’Accademia del Teatro alla Scala di Milano e a conseguire l’Attestato di Competenze della Regione Lombardia.

Partecipa a Corsi di Alto Perfezionamento Musicale: presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” di Lucca nell’ambito dei corsi internazionali di Perfezionamento Musicale “Lucca Estate 2012”; presso la Tenuta San Dalmazio, Pomarance (Pisa) nell’ambito dei corsi di Perfezionamento organizzati nell’estate 2013 dall’Associazione Culturale Musicale “Musica e Natura”; a Chianciano Terme nell’ambito delle “International Music Masterclasess IMOC 2015”, a Modena nell’ambito della Masterclass organizzata dall’Associazione Musicale Mi.FaMa in collaborazione con il Cubec nel settembre 2013, nel settembre 2014 e nel 2015.

Si esibisce in sale concertistiche di diverse città italiane tra cui Modena, Vignola, Spilamberto, Fusignano, Lucca, Firenze, Bologna, Milano.

Attualmente prosegue i suoi studi perfezionandosi col M° Pier Narciso Masi prima presso l’Accademia A. Corelli di Fusignano, ora a Firenze presso il Centro Studi Musica e Arte. Insegna presso il Centro di Educazione Musicale per l’Infanzia “Effetto Musica”, di Vignola (Modena).

Collabora con associazioni culturali del territorio per la realizzazione di eventi culturali. Tra queste: l’Associazione Musicale Mi.FaMa di Modena nel progetto “Mozart: un genio eterno” occupandosi dell’allestimento tecnico (audio e video) di lezioni multimediali per le scuole elementari, medie e superiori; il Circolo A. Gramsci di Spilamberto per la realizzazione della parte musicale dell’evento “Cercando l’Italia, itinerari d’arte in versi” a cura dello scrittore Franco Leone.

Parallelamente ha compiuto studi classici presso il Liceo S. Carlo di Modena ed ha lavorato nel settore logistica presso l’azienda di famiglia