L'ORCHESTRA GIOVANILE DI VALSAMOGGIA

Questo percorso prevede il consolidamento dell’orchestra composta da giovani strumentisti di Valsamoggia e comuni limitrofi attraverso sedute di prova settimanali durante l’anno (con continuità estiva attraverso un workshop estivo) guidata da didatti e musicisti di chiara fama.

La base di partenza per questa compagine orchestrale è formata dagli allievi dei corsi di strumento della scuola media strumentale T. Casini di Bazzano e della Scuola Media ad indirizzo strumentale di Monte San Pietro (Bo) oltre che da allievi della Scuola di musica Fiorini affiancati dai docenti di strumento delle stesse istituzioni.

In questa forma particolare di ensemble dove l’allievo suona in concerto insieme ai propri docenti, l’orchestra ha visto il suo debutto l’anno scorso all’interno della Rassegna Corti Chiese e Cortili. Crediamo infatti che per l’allievo condividere con il proprio insegnante oltre che il momento didattico anche il momento performativo sia occasione di crescita musicale.

L’obiettivo specifico è realizzare concerti di alto livello e produzioni musicali che coinvolgano l’orchestra e altre realtà musicali importanti del territorio dando l’opportunità a numerosi strumentisti ad arco e a fiato di fare esperienza di musica d’insieme di spessore. Verranno affrontati repertori originali per orchestra con brani vari e stimolanti.

Destinatari di questo percorso sono giovani strumentisti provenienti dalle scuole di musica del territorio e dalle scuole medie ad indirizzo musicale.

L’orchestra, sia al completo che in formazioni più limitate, è stata inserita nel cartellone di Corti Chiese e Cortili 2016, XXX edizione, in occasione del quale, all’interno del programma “Corti Chiese e Cortili Encores” è stata data opportunità agli iscritti di partecipare ad un workshop di musica d’insieme che è stato un importante momento di crescita sia individuale che di gruppo e ha visto l’entrata in organico di un direttore docente come Antonio Rimedio, andato ad affiancare Enrico Osti e Elena Giardini, le guide storiche rispettivamente dei violini e dei violoncelli, e in grado di condurre l’orchestra a diventare qualcosa di più che un settore d’archi.

Oltre a ciò, hanno visto la partecipazione della Valsamoggia Young Orchestra anche altre rassegne e appuntamenti musicali del territorio come Dentro la Musica, ascolti guidati condotti da Teresio Testa, e Aperitivi Musicali a Villa Edvige, nell’ambito di un progetto più ampio di valorizzazione delle residenze storiche di Zola Predosa sostenuto dal Comune di Zola Predosa.

L’orchestra ha l’opportunità di cimentarsi anche con una sessione di registrazione, utile a stimolare la partecipazione e migliorare l’affiatamento di gruppo e la qualità esecutiva.

 

OBIETTIVI SPECIFICI

  1. Formare e accrescere le possibilità di espressione e di comunicazione musicale.
  2. Porre i ragazzi in grado di suonare alcuni semplici brani con uno strumento e dare prima le basi della tecnica strumentale.
  3. Trasmettere le competenze per poter suonare insieme agli altri, quindi essere in grado di seguire un tempo collettivo, di dirigere l’intonazione, di gestire la velocità esecutiva.
  4. Sperimentare le potenzialità sonore del proprio strumento sia a livello individuale sia inserito in un contesto collettivo dove l’insieme dei diversi timbri va a formare il suono del gruppo
  5. Porre le corrette basi per uno sviluppo successivo della capacità di suonare
  6. Acquisire una consapevole capacità di ascolto della musica, tratta da diversi ambiti temporali e culturali

OBIETTIVI EDUCATIVI

  1. Trasmettere ai partecipanti l’importanza di una dimensione collettiva che non sminuisce le singole individualità ma al contrario le amplifica e ne connota il valore dentro il rispetto e l’ascolto reciproco
  2. Educare alla valorizzazione dei maggiori patrimoni musicali della civiltà
  3. Sviluppare nei ragazzi le capacità critiche, sia in ambito musicale che extramusicale
  4. Agevolare l’interazione tra le varie culture

Progetto Num. CUP E36D16002030002 approvato dalla Regione Emilia-Romagna con delibera della Giunta regionale n.219/2016 “APPROVAZIONE DEI PROGETTI DI EDUCAZIONE MUSICALE PRESENTATI IN RISPOSTA AD INVITO RIVOLTO ALLE SCUOLE DI MUSICA RICONOSCIUTE DALLA REGIONE DI CUI ALLA DGR N. 1714/2015”

Vai al BUR