Dal 20 novembre, Teresio Testa torna ad accompagnarci attraverso i segreti della musica, ad  ascoltare e accostare generosi talenti musicali, valorizzare i patrimoni della Mediateca di Bazzano e promuovere i concerti della rassegna Invito Alla Musica, organizzata dalla Fondazione Musica Insieme di Bologna.

Al termine di ogni incontro estrazione dei premi Crocetta d’oro offerti da sensibili ristoratori locali.

 

Sabato 5 marzo 2022 – ore 17:30

Sala Tartufino, Savigno

L’epoca d’oro del quartetto

Haydn e Mozart

Quartetto d’archi della Scuola di musica Fiorini

Dir. Nicolò Ugolini

 

Premio Crocetta d’oro offerto da Taverna del Borgo, Castello di Serravalle

 

INFO:

Sala Tartufino
Via Guglielmo Marconi 29, VALSAMOGGIA, Loc. Savigno

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Per accedere è obbligatorio l’uso corretto della mascherina e l’esibizione di green pass in corso di validità o esito negativo del tampone antigenico (effettuato nelle 48h precedenti) o molecolare (effettuato nelle 72 ore precedenti), o certificato di esenzione alla vaccinazione

 

scopri il programma completo di DENTRO LA MUSICA

La Fondazione Rocca dei Bentivoglio mette a disposizione 7 ingressi per ogni concerto di Musica Insieme
• gratuitamente, per gli alunni e gli insegnanti della scuola di Musica della Scuola di Musica G.Fiorini
• con un contributo di € 5,00 per il restante pubblico

Verrà data priorità ai residenti del Comune di Valsamoggia
Il titolo d’ingresso permette di usufruire dei trasporti gratuiti
Prenotazione obbligatoria dei biglietti, a partire dal lunedì precedente il concerto (fino alle ore 13.00 del giorno prima)
E-mail prenotazioni.frb@gmail.com – Telefono 051 836441 (tutti i giorni dalle 10 alle 13)

scopri tutti gli appuntamenti

 

Scopri il concerto di lunedì 7 marzo: Cuarteto Casals e Alexander Lonquich, archi e pianoforte

scopri il programma

 

Una iniziativa a cura di Scuola di Musica G. Fiorini, Biblioteche di Valsamoggia e Fondazione Rocca dei Bentivoglio, in collaborazione con il Comune di Valsamoggia e con il contributo della Regione Emilia Romagna