Le biblioteche di Valsamoggia organizzano una serie di presentazioni di libri su tutto il territorio per conoscere nuovi autori, incontrarli e confrontarsi con le loro storie. Un programma ricco che continuerà ad aggiornarsi per tutto il 2024: seguiteci!

IL PROGRAMMA COMPLETO

APRILE 2024

Sabato 6 aprile – ore 18.00

EDGAR / Giuseppe Silvestri (Epika Edizioni, 2024)

Libreria CartaBianca | Via Borgo Romano, 12 – Bazzano

Questa storia nasce fra le strade, i vicoli e i portici di una Bologna immersa nella primavera, ma porta verso l’oscurità di avvenimenti misteriosi. Narra lo strano caso di un uomo che intraprende un viaggio incredibile fra la vita la morte e di un enigma che lo imprigiona, fra ricordi e visioni improvvise. Edgar è il suo soprannome e tutto ciò avviene a metà della sua vita, mentre per non affondare nell’oblio si aggrappa disperatamente ai ricordi delle donne alle quali in un modo o nell’altro ha cambiato la vita, e che lo hanno a loro volta cambiato, divenendo i simboli della parte più importante della sua esistenza. Ma il suo viaggio nello spazio oscuro nasconde un mistero e indagandolo scoprirà qualcosa, di sé stesso e di altri, che non avrebbe mai pensato possibile, indicandogli una meta da raggiungere. Perché la vita, forse, può finire con la morte. Ma con la morte può anche iniziare.

Sabato 13 aprile – ore 18.00

IL PROFESSORE MODENESE / Marco Dallari ed Enrico Casagrande (Porto Seguro, 2023)

Libreria CartaBianca | Via Borgo Romano, 12 – Bazzano

Marco Dallari, modenese e tra i più noti pedagogisti nel panorama accademico nazionale, ritrova un suo allievo a quasi vent’anni dal loro primo incontro. Ne nasce una piacevole e profonda conversazione che fa emergere l’eclettica personalità del professore, dove si intrecciano passione educativa, rigore filosofico e originali esperienze creative che maturano attraverso la frequentazione di intellettuali e artisti conosciuti fin dalla giovinezza nella sua città natale. “Il professore modenese” è un trattato generazionale sui metodi di insegnamento, dal quale non emerge soltanto il lato professionale di Dallari, ma la sua attitudine alla vita, il suo trascorso e tutto ciò che ha fatto per ispirare le nuove generazioni.

 

Domenica 21 aprile – ore 17.00

IL TEMPO DEL TUONO / Michele Rocchetta (Damster, 2022)

Ecomuseo della Collina e del Vino | Castello di Serravalle

Primi mesi del ’44. Anna e Matteo, due adolescenti della piccola borghesia bolognese, si trovano a dover sfollare presso un’anziana coppia di montanari nel medio Appennino per sfuggire ai bombardamenti alleati e ai reclutatori di Salò. Dopo il primo smarrimento dovuto all’essere catapultati dal mondo cittadino alla vita dell’Appennino, impareranno a conoscere la montagna, i boschi e la magia che li avvolge, in un tempo sospeso nel quale la guerra sembra un evento lontano. La Storia, però, non si ferma e i due ragazzi, precipitati nel dramma, impareranno che la vita è fatta soprattutto di piccole buone azioni compiute da persone semplici… E da un pizzico di magia.

Nell’ambito di Open Weekend Colli Bolognesi 2024

 

 


EVENTI PASSATI

MARZO 2024

Domenica 3 marzo – ore 17.00

LA SORELLA NASCOSTA / Piero Orlandi (Edizioni Pendragon, 2024)

Rocca dei Bentivoglio – Valsamoggia, Loc. Bazzano (BO)

Mentre percorre una strada del centro di Bologna, Marcello crede di riconoscere tra i passanti Emma, una vecchia amica di sua madre Alda. Ma è solo un inganno della mente, che tuttavia lo spinge a trovare finalmente il coraggio di leggere il diario che Alda gli ha lasciato. Riemergono dall’ombra figure del lontano passato: Giuseppe, nonno di Marcello, e suo fratello Carlo. Si svela l’epopea che portò i due, a fine Ottocento, ad abbandonare il loro destino di contadini per cercare fortuna: mentre Carlo diventerà sindaco di Bazzano, Giuseppe intraprenderà la carriera militare, prestando servizio in Africa e in Sicilia per poi rientrare al paese d’origine. Ed è proprio in Sicilia che la sua vita si incrocerà con quella di Emma, finendo per generare segreti e non detti che le pagine del diario riportano alla luce.

Conversano con l’autore Vincenzo Sardone (Ricercatore storico e redattore periodico Anpi prov. Bologna Resistenza e nuove resistenze) e Aurelia Casagrande (Archivi storici comunali di Valsamoggia)

 


Venerdì 8 marzo – ore 18.00

STORIE PER SOGNATORI. Racconti che cambiano la vita / Irene Giancaterino (Dialoghi, 2023)

Rocca dei Bentivoglio – Valsamoggia, Loc. Bazzano (BO)

Accade che la vita ci conduca su strade che mai avremmo immaginato, che ci portano lontano da noi stessi e ci fanno perdere il senso di ciò che stiamo affrontando. Eppure a volte basta davvero poco per cambiare il corso delle cose. I personaggi di questi racconti vivono esistenze che non sono le loro, trascinati dal passato o da situazioni nelle quali non si riconoscono più. Questo finché non incontrano qualcosa sul loro cammino, qualcosa che non si aspettavano e che risveglia dentro una nuova luce. Da quel momento nulla è più come prima, ogni cosa appare diversa. Questo libro è per tutti coloro che hanno voglia di ricominciare a sognare, a credere, a vivere davvero.

 


 

Sabato 16 marzo – ore 17.30

IL MULINO DEL DIAVOLOLuciano Malmusi (Pendragon, 2020)

Oratorio di Oliveto – Via Castello Oliveto, 42 | Valsamoggia (Loc. Oliveto)

La morte cruenta di un mugnaio è l’episodio con cui esordisce questo giallo dal ritmo incalzante, ambientato all’epoca dell’incoronazione di Carlo V imperatore a Bologna e  che si snoda tra meravigliosi luoghi dell’Appennino tra Modena e Bologna (Monteveglio, San Giacomo, Santa Lucia, Orrido di Gea, Poggiolforato…) e i suggestivi canali di una città preindustriale.

L’incontro è a cura del gruppo di lettura della biblioteca di Monteveglio “Qualcuno con cui leggere” in occasione del proprio decimo compleanno. 

A conclusione della presentazione verrà quindi offerto un piccolo buffet accompagnato da un brindisi di festeggiamento.