Chi siamo

Le biblioteche sono luogo di incontro: tra persone e libri, tra persone e tecnologie, tra persone e altre persone.

Sono luoghi di scambio e di dialogo.

Sono i poli culturali di una comunità.

Dal 1 gennaio 2015, tutte le 5 biblioteche comunali di Valsamoggia sono gestite un maniera unitaria dalla Fondazione Rocca dei Bentivoglio e hanno cominciato un nuovo percorso insieme condividendo la tessera, i servizi, le iniziative, consolidando la collaborazione già forte dell’esperienza prima della Zona Bibliotecaria Bazzanese e poi del Distretto Culturale di Casalecchio.

 

 

La nuova Tessera unica

È in arrivo la nuova tessera utente unica valida per tutte le Biblioteche e la Mediateca di Valsamoggia.

Viene rilasciata all’atto dell’iscrizione, ma può essere richiesta anche dai vecchi iscritti ed utilizzata in tutte le altre biblioteche del Polo Bibliotecario Bolognese.

La nuova carta dei servizi

Dal 1 marzo 2017 entra in vigore la nuova carta dei servizi unica per le 4 biblioteche e la mediateca comunali di Valsamoggia.

5xtutti significa unire le forse per offrire più aperture (tutte le biblioteche aperte il sabato mattina), più opportunità e più attività condivise

 

Nella sezione I NOSTRI SERVIZI è possibile scaricare la Carta dei Servizi e la Nuova modulistica

I nostri servizi

Cosa puoi fare in biblioteca:

Le biblioteche sono aperte a tutti e chiunque può:

consultare i libri a scaffale aperto

consultare le riviste e i quotidiani

fare ricerche bibliografiche

leggere o studiare

partecipare agli eventi

È necessaria l’iscrizione per

prendere in prestito i materiali (libri, periodici e documenti multimediali)

utilizzare la connessione internet

Può iscriversi alle biblioteche chiunque, italiano o straniero, presentando un documento d’identità valido. Per i minori di 14 anni è richiesta l’autorizzazione di un genitore o di chi ne fa le veci. Per i minorenni che desiderino utilizzare il servizio internet è richiesta l’autorizzazione di un genitore o di chi ne fa le veci.

L’iscrizione ha validità illimitata.

Le biblioteche accolgono anche i cani di piccola taglia, con la premura che il padrone li conduca al guinzaglio, o siano provvisti di museruola.

Hai qualche dubbio? Chiedilo al bibliotecario

I bibliotecari sono a disposizione per fornire informazioni al pubblico, offrire consulenze bibliografiche e assistenza alla consultazione dei cataloghi on-line ed alla ricerca nei cataloghi di altre biblioteche.

Il servizio di informazione bibliografica e di assistenza agli utenti è garantito per tutto il tempo di apertura della biblioteca.

Le biblioteche rispondono alle richieste di informazione bibliografica anche per telefono e e-mail (entro 3 giorni dalla ricezione).

L’accesso a Internet

L’accesso alla rete, per soddisfare i bisogni informativi degli utenti, è parte integrante del servizio delle biblioteche.

È gratuito ed utilizzabile da tutti gli iscritti (per i minori è richiesta autorizzazione scritta da parte di un genitore o di chi ne fa le veci).

Per consentire l’accesso a tutti, il servizio è a tempo sulle postazioni fisse. Per ragioni tecniche e di privacy la biblioteca non è in grado di garantire agli utenti la conservazione dei dati salvati sul computer. I dati sulla navigazione rimangono a disposizione solo delle forze dell’ordine in caso di denunce per illeciti civili e penali.

La connessione è invece illimitata nel tempo tramite dispositivo mobile connesso alla rete pubblica Valsamoggia wi-fi, presente in tutte le biblioteche.

La biblioteca utilizza filtri che regolano e limitano la navigazione in relazione alle finalità dell’istituto.

I bibliotecari offrono assistenza di base sui principali comandi per la navigazione in internet.

Il prestito

Il prestito è gratuito e aperto a tutti gli iscritti indipendentemente dalla cittadinanza e dalla residenza.  Occorre solamente presentare la tessera di iscrizione alle biblioteche di Valsamoggia o ad altra biblioteca del Polo bibliotecario Bolognese. L’utilizzo della tessera è personale. Il prestito non è garantito solo in caso in caso di disabilitazione in altre biblioteche del Polo Bolognese.

Ogni utente può avere in prestito 5 documenti ogni volta, di cui al massimo 2 multimediali. Il prestito ha una durata massima di 1 mese per libri, periodici e audiolibri e di 1 settimana per CD, DVD e VHS.

È  possibile richiedere la proroga per i documenti avuti in prestito. La proroga deve essere richiesta entro la scadenza del prestito. ed ha una durata di un mese per libri, periodici e audiolibri e di  1 settimana per CD, DVD e VHS. Non è possibile rinnovare il prestito per i documenti prenotati da altri utenti.

È possibile prenotare i documenti, fino a un massimo di 3.  Il documento prenotato resta a disposizione dell’utente per  1 settimana.

L’utente è tenuto a conservare correttamente i materiali ricevuti in prestito e a restituirli nei tempi previsti. In caso di danno o smarrimento del documento ricevuto in prestito, l’utente è tenuto al riacquisto immediato. Per i documenti fuori commercio l’utente è tenuto a fornire alla la biblioteca un documento di pari valore di mercato in accordo con il bibliotecario. L’utente non in regola con le restituzioni non può effettuare nuovi prestiti o prenotazioni, né usufruire di proroghe al prestito.

L’utente non in regola con le restituzioni non può effettuare nuovi prestiti o prenotazioni, né usufruire di proroghe al prestito.

Per i ritardi superiori a un mese, dopo 3 solleciti, è prevista la sospensione dal prestito, proporzionale al ritardo. La riammissione è comunque subordinata alla restituzione dei documenti. In caso di mancata restituzione del materiale e’ prevista la disabilitazione dal servizio di prestito.

Per  migliorare la qualità del servizio di prestito e garantire una buona rotazione dei materiali la biblioteca periodicamente sollecita i prestiti scaduti.

Il prestito interbibliotecario e document delivery

Il servizio di prestito interbibliotecario permette all’utente di trovare documenti parte di altri istituti culturali, tramite la propria biblioteca di riferimento. Allo stesso tempo, le biblioteche accettano richieste di prestito di documenti presenti in altre biblioteche del territorio nazionale e provinciale, eccetto quelle dei comuni limitrofi.

Per fare richiesta di prestito interbibliotecario, è sufficiente presentarsi di persona presso la propria biblioteca e farne richiesta. È possibile richiedere un massimo di 2 documenti per volta.

I bibliotecari provvederanno ad avvisare l’utente all’arrivo del documento, che rimane a sua disposizione per una settimana. In caso di mancato ritiro dopo una settimana, il documento viene restituito alla biblioteca prestante. In base alle condizioni richieste dalle biblioteche prestanti, potrebbe essere richiesto il rimborso di eventuali spese.

Le biblioteche comunali di Valsamoggia accettano richieste di prestito interbibliotecario, lavorando in regime di reciproca gratuità in caso la biblioteca richiedente faccia parte del Polo Bolognese, chiedendo invece un rimborso spese di 3 euro alle biblioteche al di fuori del Polo.  Sono escluse dal prestito interbibliotecario le biblioteche dei comuni limitrofi. Le richieste sono evase entro una settimana dal ricevimento della segnalazione. Sono esclusi dal prestito interbibliotecario i materiali multimediali e i periodici.

Il servizio di Document Delivery fornisce agli utenti fotocopie o pagine scansionate di documenti reperiti in altre biblioteche, nel rispetto delle norme vigenti e al costo eventuale imposto dalla biblioteca prestante. Le biblioteche comunali di Valsamoggia aderiscono al servizio di Document Delivery, nel rispetto delle norme vigenti. Il servizio è gratuito, ma fornito esclusivamente via e-mail.  La richiesta viene evasa entro una settimana dal ricevimento della segnalazione.

Il servizio stampe e fotocopie

È possibile stampare materiale scaricato dalla rete e fotocopiare i documenti presenti in biblioteca in sola consultazione, nel rispetto delle disposizioni vigenti in materia di copyright e pagando i costi di riproduzione.

I costi di riproduzione sono:

copie formato A4: € 0,10

copie formato A3: € 0,20

copie in fronte/retro: il costo raddoppia rispetto al formato singolo

Suggerisci gli acquisti

Le biblioteche accettano i suggerimenti d’acquisto da parte degli utenti. Presso le biblioteche sono disponibili registri per queste richieste. I documenti proposti vengono acquistati in coerenza con la natura delle raccolte, le finalità delle biblioteche, le disponibilità finanziarie e rispetto l’effettiva reperibilità presso i fornitori.

Eventi, attività e promozione della cultura e della lettura

Le novità in catalogo, i suggerimenti di lettura, bibliografie e filmografie tematiche sono disponibili in biblioteca.

Incontri, eventi, presentazioni, letture ad alta voce, mostre e altre iniziative culturali sono parte integrante dell’attività delle biblioteche, con particolare riguardo al mondo della scuola, ai bambini e ai ragazzi.

Le donazioni

È possibile donare singoli documenti o intere raccolte. Materiali come manuali, libri scolastici, periodici, enciclopedie, videocassette e documenti in cattivo stato di conservazione non vengono accettati. L’eventuale inserimento dei doni in catalogo è valutato direttamente dal bibliotecario. I materiali non ritenuti adeguati allo scopo potranno essere donati ad altre biblioteche, ad associazioni e scuole.

Contattaci