Il Museo "Arsenio Crespellani"

Il Museo Civico Archeologico, nato nel 1873 grazie alle attività della Società per Scavi Archeologici a Scopo Scientifico composta da illustri cittadini bazzanesi e diretta dall’archeologo modenese Arsenio Crespellani, a cui il Museo è intitolato, occupa cinque sale del primo piano della Rocca dei Bentivoglio.

Il nucleo originario dei materiali donati dalla “Società”, che costituiva la prima collezione del museo, nel tempo si arricchì sino agli ultimi rinvenimenti effettuati nel territorio a cura della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna.

La collezione

Attualmente il Museo ospita reperti provenienti dalla Valle del Samoggia (Bazzano, Monteveglio, Castello di Serravalle), del Lavino (Zola Predosa) e del Reno (Casalecchio di Reno), riferibili ad un ampio arco cronologico compreso tra il Mesolitico e il Rinascimento.

L'antichità

Alla scoperta di un percorso che parte dalla preistoria, passando per l’età del bronzo, e culmina nell’età del ferro

Scopri la prima sala

L'età romana

Reperti dalla prima e dalla media età imperiale testimoniano insediamenti di natura agricola e manifatturiera

Scopri le sale 2 e 3

Dal risorgimento alla necropoli

Un tuffo nel risorgimento, nella Sala dei Ghepardi, e un ritorno al VII sec. a.C. con la necropoli di Casalecchio

Scopri le ultime 2 sale

La Rocca dei Bentivoglio

Sorta in un territorio storicamente di confine, prima tra esarcato bizantino e regno longobardo, poi tra i possedimenti dei Comuni di Modena e Bologna, la Rocca fonde un  nucleo trecentesco ad un  successivo ampliamento bentivolesco. In un unico edificio si uniscono il valore artistico, per le decorazioni pittoriche che ornano le sue sale, e  un’ eccezionale  importanza storica dovuta dal suo utilizzo reiterato nei secoli. Prima fortezza poi “delizia” bentivolesca, sede del Capitanato della Montagna, carcere, teatro,  caserma, scuola e museo, seppur con diverse destinazioni d’uso, la  Rocca è sempre stata al centro delle vicende storico culturali della Valsamoggia.

Scopri

Organizza la tua visita

Il Museo Archeologico si trova in via Contessa Matilde 10 a Bazzano, Valsamoggia (BO), presso la Rocca dei Bentivoglio

APERTO

dal martedì al venerdì dalle 15:00 alle 19:00

sabato, domenica e festivi: periodo estivo (aprile/ottobre) dalle 10 alle 19, periodo invernale (novembre/marzo) dalle 10 alle 18

(la biglietteria chiude mezz’ora prima dell’orario di chiusura)
I giorni e gli orari di apertura potranno subire variazioni durante il mese di agosto e durante le festività natalizie.

Gli orari e le modalità di accesso potrebbero variare. Si consiglia di verificarli sempre, a ridosso della visita, attraverso i canali ufficiali della Fondazione Rocca dei Bentivoglio.

CHIUSO

Tutti i lunedì
1 gennaio, il 14 e il 15 agosto, 25 e 31 dicembre.

Costo biglietti

€ 4,00 intero / € 3,00 ridotto: over 65
€ 2,00: per gruppi sopra le 15 persone e per possessori di YoungERcard

€ 1,00: per possessori di Card Cultura
gratuito: minori di 14 anni, persone con disabilità, guide turistiche provviste di tesserino

(comprensivi del noleggio audioguida e dell’accesso alla Rocca dei Bentivoglio)

 

Accesso

Il percorso di visita si sviluppa tra piano terra e primo piano. Il Museo archeologico è situato al primo piano. Attualmente la struttura non è dotata di ascensori o montascale per l’accesso dei disabili.

Il percorso di visita

Al punto accoglienza ai visitatori verrà fornita una pianta della Rocca e verrà loro illustrato il percorso di visita. Verranno inoltre fornite le audioguide.

 

Visite guidate

Le visite guidate potranno svolgersi secondo le seguenti modalità:

– con servizio di guida interno e previa prenotazione all’indirizzo musei@roccadeibentivoglio.it

– effettuata in proprio: previa comunicazione preventiva

 

Servizi igienici

Gli ambienti ed i servizi igienici vengono sanificati con frequenza adeguata al flusso dei visitatori e  viene garantita un’adeguata ventilazione degli stessi.