Il Museo "Arsenio Crespellani"

Il Museo Civico Archeologico, nato nel 1873 grazie alle attività della Società per Scavi Archeologici a Scopo Scientifico composta da illustri cittadini bazzanesi e diretta dall’archeologo modenese Arsenio Crespellani, a cui il Museo è intitolato, occupa cinque sale del primo piano della Rocca dei Bentivoglio.

Il nucleo originario dei materiali donati dalla “Società”, che costituiva la prima collezione del museo, nel tempo si arricchì sino agli ultimi rinvenimenti effettuati nel territorio a cura della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna.

La collezione

Attualmente il Museo ospita reperti provenienti dalla Valle del Samoggia (Bazzano, Monteveglio, Castello di Serravalle), del Lavino (Zola Predosa) e del Reno (Casalecchio di Reno), riferibili ad un ampio arco cronologico compreso tra il Mesolitico e il Rinascimento.

L'antichità

Alla scoperta di un percorso che parte dalla preistoria, passando per l’età del bronzo, e culmina nell’età del ferro

Scopri la prima sala

L'età romana

Reperti dalla prima e dalla media età imperiale testimoniano insediamenti di natura agricola e manifatturiera

Scopri le sale 2 e 3

Dal risorgimento alla necropoli

Un tuffo nel risorgimento, nella Sala dei Ghepardi, e un ritorno al VII sec. a.C. con la necropoli di Casalecchio

Scopri le ultime 2 sale

La Rocca dei Bentivoglio

Sorta in un territorio storicamente di confine, prima tra esarcato bizantino e regno longobardo, poi tra i possedimenti dei Comuni di Modena e Bologna, la Rocca fonde un  nucleo trecentesco ad un  successivo ampliamento bentivolesco. In un unico edificio si uniscono il valore artistico, per le decorazioni pittoriche che ornano le sue sale, e  un’ eccezionale  importanza storica dovuta dal suo utilizzo reiterato nei secoli. Prima fortezza poi “delizia” bentivolesca, sede del Capitanato della Montagna, carcere, teatro,  caserma, scuola e museo, seppur con diverse destinazioni d’uso, la  Rocca è sempre stata al centro delle vicende storico culturali della Valsamoggia.

Scopri

Organizza la tua visita

Il Museo Archeologico si trova in via Contessa Matilde 10 a Bazzano, Valsamoggia (BO), presso la Rocca dei Bentivoglio

Attenzione:

a causa dei lavori in corso che interessano la Rocca dei Bentivoglio  le sale 1,2 rimarranno chiuse al pubblico ma i reperti saranno visibili comunque all’interno di altre sale. Ci scusiamo per il momentaneo disagio.

APERTO

Attualmente sono in vigore le modalità stabilite dalle disposizioni del 27 febbraio

dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19
sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18:30
domenica e festivi: dalle 10 alle 18 – da novembre a marzo, dalle 10 alle 19 – da aprile a ottobre
(la biglietteria chiude mezz’ora prima dell’orario di chiusura)
I giorni e gli orari di apertura potranno subire variazioni durante il mese di agosto e durante le festività natalizie.

CHIUSO

Tutti i lunedì
1 gennaio, settimana di ferragosto e 25 e 31 dicembre

Costo biglietti

€ 4,00 intero / € 3,00 ridotto: over 65
€ 2,00: per gruppi sopra le 15 persone e per possessori di YoungERcard

€ 1,00: per possessori di Card Cultura Bologna
gratuito: minori di 14 anni, persone con disabilità

(comprensivi del noleggio audioguida e della visita alla Rocca dei Bentivoglio)

 

Accesso e prenotazione

Per rispettare le norme di sicurezza legate all’emergenza sanitaria potranno accedere alla Rocca e al Museo 5 persone ogni quarto d’ora.

Sarà quindi obbligatorio prenotare il vostro accesso. Per farlo potete:

telefonare al numero 051 836442 il martedì e il giovedì mattina dalle 9.30 alle 12.30 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 18

scrivere entro le ore 12 del giorno precedente la visita, a museo@roccadeibentivoglio.it  indicando giorno, orario desiderato, numero di persone e un recapito telefonico (la prenotazione verrà confermata via email).

Senza prenotazione, sarà possibile accedere all’interno dei diversi turni di visita soltanto se i presenti saranno meno di venti, numero massimo di presenze consentito.

Per accedere è necessario disporre di mascherina personale e igienizzare le mani all’ingresso con il disinfettante messo a disposizione dei visitatori nonché rispettare le norme di distanziamento.

L’accesso alla biglietteria e al bookshop sarà permesso ad una sola persona alla volta.

 

Apertura del portone

Per garantire il rispetto del contingentamento, la porta di accesso alla Rocca verrà ordinariamente tenuta chiusa e verrà aperta dal personale esclusivamente per consentire l’accesso dei visitatori, fino alla concorrenza del numero massimo di visitatori ammessi.

Sarà comunque sempre possibile, in orario di apertura, contattare gli operatori al numero di telefono 051836442 ed eventualmente farsi aprire qualora vi fossero posti disponibili

 

Il percorso di visita

Sarà a direzione obbligatoria. Ai visitatori verrà fornita una pianta della Rocca su cui troveranno tutte le informazioni utili (postazioni con gel lavamani, numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nelle sale e percorso di visita)

 

Visite guidate

Le visite guidate potranno svolgersi secondo le seguenti modalità:

– con servizio di guida interno, per gruppo limitato di massimo 10 persone e previa prenotazione all’indirizzo didattica@roccadeibentivoglio. Durata della visita 45 minuti. Costo a persona, compreso di biglietto di ingresso € 7,00 (€ 4,00 per i bambini sotto i 14 anni).

– effettuata in proprio: previa comunicazione preventiva e approvazione della Direzione, per un numero massimo di dieci persone per gruppo (più la guida).

 

Servizi igienici

Gli ambienti ed i servizi igienici vengono sanificati con frequenza adeguata al flusso dei visitatori e  viene garantita un’adeguata ventilazione degli stessi.