Chiesa di San Martino in Casola

via San Martino, 16 – Monte San Pietro (BO)

La chiesa di San Martino in Casola è situata poco più a sud della zona residenziale della località di San Martino nel comune di Monte San Pietro, a circa 10 km a nord-est da quest’ultimo passando per San Lorenzo in collina. La chiesa presenta un sagrato di forma semicircolare in pietra e laterizi su cui si affaccia, a destra, l’antico cimitero, oggi in disuso, sfondo visivo di via San Martino, con accessi simmetrici e cappella cimiteriale centrale. La chiesa, perpendicolare all’asse del cimitero, ha una facciata a capanna conclusa in un timpano con croce metallica sommitale, presenta un’aula unica con due cappelle laterali e una zona presbiteriale coperta da una volta a vela. L’edificio mostra all’esterno alzati in mattoni a vista. L’interno vede l’uso del giallo paglierino nelle pareti e nella copertura dell’aula, mentre le nervature architettoniche, le volte delle cappelle laterali e del presbiterio presentano decorazioni pittoriche.

1378 – XVIII (preesistenze intero bene)

La Chiesa di San Martino compare nel 1378 quale parrocchia, sotto il plebanato di San Lorenzo in Collina. Nel XVIII secolo vennero effettuati alcuni interventi, tra i quali la costruzione del campanile (1713) e lo spostamento della cappella maggiore, dal lato levante al lato ponente, effettuato nel 1747.

1835 – 1838 (ricostruzione intero bene)

L’11 novembre 1835, con la posa della prima pietra, si iniziò la costruzione del nuovo edificio religioso, terminato nel 1838. La nuova chiesa venne benedetta dal Reverendo don Antonio Cavalari, Arciprete di San Martino.

1926 – 1933 (ristrutturazione battistero, canonica, aula)

Il terremoto del 1926 provocò numerosi danni all’edificio portando alla realizzazione di opere di ricostruzione e consolidamento che si conclusero nel 1933.

1966  (ristrutturazione intero bene)

La cappella maggiore vene sottoposta ad una ristrutturazione negli anni ’60, periodo durante il quale si realizzò il nuovo altare in marmo e si mise in posa la nuova pavimentazione.

 

vai al sito